COMUNICATO 02.02.2024

La circolare è scritta con modalità tecniche la riassumo in modo più semplice:
il presidente di una ASD/SSD o componente del consiglio direttivo che svolge tale ruolo a titolo gratuito NON può essere considerato un volontario, può instaurare un rapporto di lavoro sportivo (istruttore, tecnico, direttore di gara, ecc..) senza che esista incompatibilità. L’incompatibilità potrebbe esistere se si dichiarasse sia volontario che lavoratore sportivo con la stessa ASD/SSD.
Preciso quanto sopra poichè nelle prime formulazioni della nuova legge il concetto non era molto chiaro.

A prestissimo per nuovi e positivi aggiornamenti, buona serata a tutti voi.

Amerigo Saggese e Staff NSI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *